Home / Alimentazione / Sodio e Calcio: Sono relazionati … e come?
Sodio e Calcio: Sono relazionati … e come?

Sodio e Calcio: Sono relazionati … e come?

Sale : Come influenza la salute?

Il sale (sodio) è un caso strano per la comunità scientifica, perché da molti anni ha cercato e ancora conclude a alcune affermazioni che riguardano non solo la sua importanza per l’organismo e la salute, ma anche per le conseguenze negative che potrebbero portare all’organismo il suo sovrabbondamento.

NOTA: Uno in un tempo, nell’antica Roma, usava il sale come valuta (era considerato così prezioso) e qui è la parola latina “stipendio” e più precisamente dalla parola latina “salarium” che esprime lo scambio / Pagamento da sale!

Anche se è stato un bene così prezioso e un elemento fondamentale dell’economia antica di Roma, da allora fino ad oggi sembra avere sale in una posizione diversa nella comprensione dell’essere umano.

Nonostante il fatto che si trova ogni giorno sul nostro tavolo, tuttavia il sale (insieme allo zucchero) è stato classificato come estremamente pericoloso per la salute da tutti i nutrizionisti e gli esperti sanitari, mostrando le conseguenze del loro sovra-consumo su base regolare.

Il sale (cloruro di sodio) è un solido in forma e struttura di cristallo, talvolta in bianco, altri in rosa e altre volte in colore grigio (a seconda della composizione e dell’origine). Il sale potrebbe essere originario di mare o di terra e è necessario, in quantità naturale, per qualsiasi entità vivente del nostro pianeta!

ATTENZIONE: sia il cloro che il sodio sono necessari per l’organismo (ma in piccole quantità), in modo da poter regolare la quantità di acqua nel nostro corpo! Il sodio aiuta anche la trasmissione di stimoli / messaggi nervosi al cervello in modo che tutte le operazioni necessarie stiano avvenendo in modo corretto! È importante sapere che l’OVERCONSUMPIO DEL SALTO PUÒ CAUSARE UNA RITENZIONE DI FLUIDO NEL CORPO, dovuta al fatto che il sale “attira” l’acqua come un magnete!

Quale è l’assunzione giornaliera ideale di sale?

L’assunzione giornaliera ideale per sale varia da persona a persona a seconda di diversi fattori (fattori legati principalmente alla condizione sanitaria e alla sua età). Tuttavia, per la media media, il consumo di sodio non deve superare i 2,3 grammi al giorno, ma non essendo inferiore a 1,5 grammi!

Quali sono le conseguenze del sovra-consumo di sale sull’organismo?

Alcune delle conseguenze più comuni del sovra-consumo di sale sono le seguenti:

  • • Sete estremamente elevata
  • • l’intensa (e ingiustificata) sensazione di fame
  • • L’anemia
  • • L’aumento del rischio di colpi
  • • le malattie cardiovascolari
  • • l’ipertensione
  • • La ritenzione dei fluidi nel corpo
  • • l’ulcera gastrica
  • • il cancro allo stomaco
  • • i disturbi digestivi
  • • Aumento della secrezione biliare
  • • L’osteoporosi
  • • L’alopecia
  • • I capelli grigi
  • • LA MORTE

Ma quale è la relazione di sodio al calcio?

Come è stato rivelato, dopo anni di ricerca, sia il sodio che il calcio sembrano essere regolati in organismo dalla stessa molecola.

Ciò significa praticamente che: in tempi di assunzione di sodio nell’organismo è innalzata, quindi l’organismo che cerca di eliminarlo (attraverso il processo urinario) elimina anche quantità significative di calcio!

In parole più semplici, per comprendere questo complesso processo di organismo e ciò che dà come risultato alla salute e al corretto funzionamento del nostro organismo, dobbiamo capire il significato della corretta assunzione di sodio nella nostra alimentazione!

NOTA: Il sovra-consumo di sale, oltre a creare un rischio per la nostra salute per i motivi sopra descritti, semplicemente esaurisce le “quantità di stoccaggio” del nostro organismo … creando così nuovi problemi nella nostra salute (come osteoporosi o crescita delle pietre renali)!

Scroll To Top