Home / Alimentazione / Ti senti dipendente da zucchero?
Ti senti dipendente da zucchero?

Ti senti dipendente da zucchero?

Lo zucchero: una sostanza che causa una dipendenza…!

Lo zucchero è una sostanza che crea una dipendenza sull’organismo. Il consumo di dolci crea una sempre maggiore necessità di ancora più dolci. Sicuramente questo succede … con risultati disastrosi! Quando ti rendi conto il problema … la scala che riporta 5-6 chili più di quello che avevi e in uno stato di disperazione ancora sogna più dolci!

Naturalmente non siete soli! La maggior parte delle persone hanno la stessa grande e prepotente debolezza per zucchero e per i dolci e questo non è affatto strano. Lo zucchero dà al corpo una forte azione antidepressiva, ottimizzando così l’umore della persona, aumenta la fiducia e farlo sentire bene e in uno stato di ottimismo! Tuttavia, gli effetti nocivi del consumo eccessivo di zucchero, sono molte e molto gravi.

(!!!): Importante è l’effetto di un consumo elevato di zucchero sul metabolismo dell’organismo! Questo ha come una conseguenza diretta l’esposizione dell’organismo al rischio derivante da varie malattie!

“4 settimane – 4 passi” per eliminare la vostra dipendenza da zucchero!

UN PROGRAMMA DI 4 SETTIMANE

La 1a settimana – Il 1ο passo

La prima settimana è la settimana di un nuovo inizio, e, naturalmente, ogni nuovo inizio non avviene improvvisamente! Durante la prima settimana, quindi, il consumo di dolci è consentito, ma con una misura, rispetto alla quantità. Così, invece di un intero cioccolato, la persona può mangiare 2-3 pezzi del cioccolato.

Per ridurre la sua necessità di consumo di zucchero, aiuta la presenza buona e frequente di piccoli pasti durante la giornata. Un totale di 5 pasti al giorno, di piccole quantità, a mantenere lo stomaco pieno, dare energia e di evitare le crisi di bulimia.

La 2asettimana – Il 2οpasso

La 2a settimana è ora la settimana di fissare gli obiettivi più elevati! Il consumo di zucchero è ora proibita! I dolci, il cioccolato, i biscotti, le torte e tutti questi cibi così allettanti, ma con tanta contenuto di zucchero, vengono rimossi dal programma nutrizionale dell’individuo. L’individuo riceve la quantità di zucchero necessaria dai frutti SOLO!

I pasti della persona continuano ad essere molti e piccoli, per tagliare le voglie e la necessità dell’individuo di mangiare i dolci !

La 3a settimana – Il 3ο passo

La 3a settimana è già la più difficile, perché non solo vieta le fonti evidenti di assunzione di zucchero (come i dolci), ma i più nascosti così, ad esempio:

  • la pasta
  • il pane
  • i succhi
  • la frutta secca
  • i cereali

La 4asettimana – Il 4οpasso

Effettivamente la 4a e ultima settimana non dovrebbe essere considerata come una settimana, dal momento che è una fase di stabilizzazione delle nuove abitudini alimentari dell’individuo. In sostanza, l’individuo, viene ora richiesto di mantenere queste nuove abitudini alimentari a lungo termine e di tentare di nuovo di evitare il consumo eccessivo di zucchero.

In questo modo, stabilizza il proprio programma nutrizionale, aggiungendo la pasta una volta alla settimana, consumando dolci in un modo moderato (in quantità e in frequenza) e riducendo l’assunzione giornaliera di alimenti che forniscono nulla nell’organismo (come le caramelle, le bevande zuccherate e i cereali zuccherati), in un modo significativo!

Scroll To Top